Come preparare un estratto di succo

Come preparare un estratto di succo

Sei pronto e preparare il tuo estratto di succo? È un modo semplice per ottenere più nutrienti grazie a frutta e verdura nella tua dieta.

Prima di iniziare, dovresti sapere alcune cose su ciò che puoi aspettarti dagli estrattori di succo.

Il più grande vantaggio di avere un estrattore

Se non sei abituato a mangiare frutta e verdura l’estrattore è senza dubbio un ottimo modo per integrarli.

Cerca di assumere due frutti interi e tre o quattro verdure al giorno se scegli di intraprendere la strada dell’estrazione di succo, avrai in questo modo il vantaggio di poterli consumare tutti insieme ottenendo un gusto unico e non spiacevole. Sceglili in diversi colori, in modo da ottenere un buon mix di vitamine e minerali appartenenti a classi di nutrienti differenti.

Fattore fibra

Quando si prepara del succo estratto manca l’assunzione di fibra. Queste macchina da spremitura in effetti estraggono il succo e lasciano dentro la polpa, che ha fibre, che successivamente fuoriesce da un altro beccuccio.

Per non perdere la fibra, puoi aggiungere un po ‘di polpa scartata nel succo o usarla in cucina.

Hai dunque bisogno di un estrattore di succo?

Gli estrattori (talvolta confusi con le centrifughe anche se è vero che in alcuni specifici casi i termini possono essere combinato) possono essere costosi, da € 50 a € 400. Alcuni di questi estrattori, soprattutto quelli più costosi e di conseguenza più accurati distruggeranno gran parte del frutto macinando il nucleo, la buccia e i semi e lasciando fuoriuscire davvero solo il liquido. Per avere una panoramica dei migliori online guarda la guida agli estrattori di succo di Icedreams.it.

Potresti non aver bisogno di un estrattore per il succo, lo sai?. È possibile utilizzare un frullatore per la maggior parte dei frutti o vegetali interi per mantenere la fibra. Aggiungi acqua se utilizzando un frullatore il preparato diventa troppo denso. Ti consigliamo di rimuovere semi e bucce e alcune pelli, qualora fosse possibile, prima di mettere in moto il frullatore.

Ad ogni modo, se sei qui è perché in effetti volevi un estrattore, dunque, è importante sapere che: una volta che il tuo succo è pronto sarà meglio berlo lo stesso giorno, per la sicurezza alimentare.

Guarda le calorie

Quante calorie ci sono nel tuo succo? Dipende da cosa c’è dentro!

“Se usi le verdure per il succo, le calorie sono molto inferiori rispetto a se usi frutti: se usi principalmente verdure, aggiungi una mela o un kiwi per il gusto e fallo lontano dai pasti per non aumentare il tuo picco glicemico. Se è puro succo di frutta, invece, puoi rendere il tuo succo più equilibrato aggiungendo proteine. Alcune buone fonti sono latte di mandorle, yogurt greco, semi di lino e burro di arachidi.

Il succo per perdita di peso e pulizia

Il succo potrebbe sembrare un modo semplice per perdere peso ma può ritorcersi contro.

Con una dieta a base di succo, potresti non avere abbastanza fibre o proteine ​​per saziarti e in un certo qual modo addirittura sopravvivere. Il tuo corpo potrebbe realmente non farcela.

Se stai facendo una dieta a base di juicing, sarai così tentato di mangiare qualcosa come una torta o una ciambella perché ti sei limitato che resistere alla tentazione sarà davvero duro.

Non assumere abbastanza proteine ​​potrebbe anche significare perdere la massa muscolare. In linea di massima va tenuto presente che l’esagerazione è un male in tutto.

Che dire dello spremitura e riduzione in succo, allora, al fine di disintossicare l’organismo?

Il tuo fegato e i tuoi reni si prendono cura di te e per far sì che questo processo continui indisturbato ogni tanto vanno aiutati. Sono moltissimi i suggerimento online riguardo l’opportunità di purificarsi utilizzando i succhi e gli estratti e alcuni in effetti hanno anche fondamento scientifico, tuttavia ritrovabile non specificamente e limitatamente alla loro assunzione quanto alla loro assunzione non concomitante alla normale dieta per cui il corpo venga privato per un breve-medio periodo da alimenti notoriamente pesanti e producenti scoria (eccesso di proteine animali, zuccheri e carboidrati complessi).

Altre indicazioni sulla salute

Una dieta a base vegetale è legata a un minor rischio di malattie cardiache o cancro, e questo è ormai noto. Tuttavia la ricerca non è stata ancora spinta sul versante “estratti di frutta e verdura”.

C’è qualche ricerca sulla spremitura e sul sistema immunitario. Ma i benefici ottenuti sul sistema immunitario derivano probabilmente dal consumo di frutta e verdura in senso ampio, sia che si tratti di succo o meno, non essendo ancora stati condotti studi al fine di smentire questa variabile non possiamo in effetti esprimere o riportare un parere ufficiale.

Per esempio, grandi quantità di cibi ricchi di vitamina K, come cavoli e spinaci, possono cambiare il funzionamento del warfarin (un noto diluente del sangue), ragion per cui l’integrazione alimentare concentrata di succhi ed estratti di frutta e verdura, specialmente se altamente specifiche, andrebbe comunque monitorata da personale medico competente.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione | Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies | Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies clikka qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi